Wrap up e TBR: cosa ho letto a novembre e cosa leggerò questo mese

Buon pomeriggio, lettori!

Ieri ho finalmente ritirato il pc dall'assistenza e quindi torno a postare dopo quasi un mese di assenza! Cosa avete letto di bello in quest'ultimo periodo? Io sono andata in fissa con una (ennesima) trilogia, di cui vi parlerò in seguito. Nel frattempo, vi lascio dare un'occhiata a quello che ho letto a novembre e a quello che spero di riuscire a leggere entro fine mese!



Cosa ho letto:

Ad inizio novembre mi ero riproposta di leggere tre libri, ma anche stavolta sono riuscita a rispettare la mia TBR solo in parte: ho letto di più di quello che avevo pianificato ma, sigh sob, non ho letto tutti i libri che avevo segnato come to be read e, soprattutto, non li ho recensiti tutti (ma questa non è totalmente colpa mia!).


Qui di seguito le recensioni:

Tre letture molto differenti tra loro, ognuno con i propri pregi e i propri difetti. Tra queste mi è piaciuto particolarmente il romanzo di Holly Black, che avevo in TBR da un bel po' ma che non ero ancora riuscita a leggere. Ho approfittato del GDL organizzato da Loving Books e l'ho finalmente comprato. Non ve ne ho ancora parlato nel dettaglio, ma devo dire che, se per molti versi mi è piaciuto molto, sono rimasta un po' delusa dal finale.


Nel profondo della foresta - Holly Black
Nel profondo della foresta c'era una bara di vetro che giaceva sulla nuda terra. Dentro vi riposava un ragazzo con le corna in testa e orecchie affilate come coltelli... Hazel e il fratello Ben sono cresciuti a Fairfold, una piccola città dove, da tempo, gli umani hanno imparato a convivere pacificamente con le creature fatate della vicina foresta. Un posto diventato meta di tanti turisti curiosi, attratti dalle magie che qui hanno luogo ma in particolare dal ragazzo con le corna che riposa dentro una bara di vetro, la meraviglia più grande di tutte. Affascinati fin da bambini da questa presenza misteriosa, Hazel e Ben hanno provato più e più volte a immaginarne la storia. Nelle loro fantasie il giovane era a volte un principe dal cuore nobile e dalla natura buona e generosa, e altre un essere crudele e spietato. Ora che è cresciuta, però, Hazel pensa che sia arrivato il momento di accantonare tutte quelle fantasie infantili accettando il fatto che, per quanto lo abbia desiderato a lungo con tutta se stessa, il ragazzo con le corna non si sveglierà mai. Un giorno, però, quello che sembrava impossibile accade... sconvolgendo la vita della ragazza, di suo fratello e della loro città.

Altro libro, libri, di cui non vi ho ancora parlato è Il principe prigioniero di C.S. Pacat, primo di una trilogia che ci sta portando la Triskell Edizioni. Ho iniziato questa serie dopo averne sentito parlare benissimo ma anche in maniera un po' fuorviante. Me la avevano descritta come una trilogia bdsm, l'alternativa fantasy a cinquanta sfumature, e quindi me ne ero un po' tenuta alla larga. Per fortuna ho deciso di dargli una possibilità quando ho visto che era stato tradotto dalla Triskell e me ne sono innamorata subito!



  Cosa leggerò: 


22/11/'63 - Stephen King
Jake Epping ha trentacinque anni, è professore di inglese al liceo di Lisbon Falls, nel Maine, e arrotonda lo stipendio insegnando anche alla scuola serale. Vive solo, ma ha parecchi amici sui quali contare, e il migliore è Al, che gestisce la tavola calda. È proprio lui a rivelare a Jake il segreto che cambierà il suo destino: il negozio in realtà è un passaggio spaziotemporale che conduce al 1958. Al coinvolge Jake in una missione folle - e follemente possibile: impedire l'assassinio di Kennedy. Comincia così la nuova esistenza di Jake nel mondo di Elvis, James Dean e JFK, delle automobili interminabili e del twist, dove convivono un'anima inquieta di nome Lee Harvey Oswald e la bella bibliotecaria Sadie Dunhill. Che diventa per Jake l'amore della vita. Una vita che sovverte tutte le regole del tempo conosciute. E forse anche quelle della Storia.


Stephen King è uno dei miei autori preferiti ma, chissà perchè, questo libro non mi ispirava molto all'epoca della sua uscita. Sono a pagina quaranta e già mi piace moltissimo: ogni giorno non vedo l'ora che sia sera per andare avanti con la lettura!


Lithium - Chiara B. D'Oria e Marika Cavaletto
«L’ultima scena, impressa a fuoco nella mia mente, fu quella di una ragazza dai capelli lunghi e castani impugnare un paletto di legno e tenere alto l’onore della nostra razza. Siamo quello che siamo e lei si era appena aggiunta al nostro Destino. Siamo quello che siamo. Siamo Cacciatrici di vampiri…» Fuggire. Mya e Chrissie devono fuggire. Abbandonare un passato troppo pesante che rischia di farle affondare un'altra volta. "Scozia: nuova università, nuova vita", si dicono ancora, non sapendo che i ricordi che cercano disperatamente di dimenticare non sono nulla in confronto a ciò che il Destino ha in serbo per loro. Perché St. Jillian non è il paradiso sperato, ma l'inferno che non ti aspetti, solo un altro luogo pieno di nuovi ricordi da dimenticare. Vampiri, licantropi, cacciatori di demoni e guerre millenarie, in una realtà nascosta al genere umano, Mya e Chrissie ricorderanno a loro stesse come Amare e Combattere facciano parte del nostro Destino, un Destino a cui non sempre ci si può sottrarre. E allora, che senso ha fuggire ancora? Un Dark Romance che lega le vite di diverse persone alla ricerca della loro strada, in un mondo irreale, governato da un'entità incurante.

Secondo (ed ultimo, siamo ragionevoli!) libro in TBR è Lithium di Chiara D'Oria e Marika Cavaletto. Mi è stato "caldamente consigliato" da una mia amica e credo che non leggerlo porrebbe la parola fine alla nostra amicizia. Anche perchè me lo aveva consigliato quasi un anno fa.



Ecco qui, questa è la mia TBR di dicembre! Cosa ne pensate? Avete letto qualcuno di questi libri?
Come sempre, fatemi sapere lasciando un commento!

A presto,

Giulia

Nessun commento:

Posta un commento