Doctor Who, Nana e il fumetto mai pubblicato di Harry Potter

Buon pomeriggio, lettori!

Come è iniziata la vostra settimana? La mia con un prelievo del sangue e un giro in libreria, quindi non tanto male, suvvia!

Oggi vi porto un po' di news dal mondo dei fumetti che ho raccolto un po' qua e là per la rete!


Su Facebook sono incappata in questo articolo e quando ho letto le parole "Harry Potter" e "fumetto" in una sola frase ho avuto un tonfo al cuore. Purtroppo poi ho letto anche la parte in cui dice che non lo leggeremo mai.

Nel 2007, Marte Gracia, Paco Medina, Juan Vlasco avevano realizzato delle tavole per la Marvel, che aveva in progetto un adattamento a fumetti di Harry Potter. Lo script è andato perso ("Harry Potter e il mistero dello script perduto"), ma uno dei disegnatori ci mostra le tavole sulla sua pagina facebook:


Avrei pagato oro per poterlo leggere e invece tocca accontentarsi di 8 tavole a colori e tanta amarezza. Mi dispiace che le tavole siano prive di script, mi sarebbe piaciuto vedere come avrebbero reso i dialoghi, se fedeli al libro o al film. Intanto, posso dire con certezza che di Fuffy preferisco quello cinematografico e che Gazza è terrificante in ogni versione!

È di qualche giorno fa, invece, la notizia che la RW-Lion ha ottenuto i diritti per la pubblicazione italiana dei fumetti di Doctor Who, editi originariamente per la Titan Comics dal 2014.

La serie verrà presentata al Lucca Comics di quest'anno e da novembre troveremo in fumetteria (24 pagine, a soli 1,95€!) il volume zero della serie, volume introduttivo con Peter Capaldi nei panni del dodicesimo dottore. Sempre a novembre uscirà anche primo volume con le avventure del decimo e dell'undicesimo dottore, intitolato "Rivoluzioni di Terrore" (128 pagine e 12,95€).

Ci saranno infatti due serializzazioni: la prima uscirà mensilmente e seguirà il dodicesimo dottore, mentre la seconda uscirà periodicamente e seguirà decimo e undicesimo dottore.

Stupende le cover, disegnate da Alice X. Zhang (qui il suo sito ufficiale e altre sue opere) che si occupa anche delle cover di Sherlock e di cui vi avevo già parlato qui.

Non vedo l'ora di leggerlo, anche se dovrò aspettare l'anno nuovo per averlo, visto che non sarò in Italia fino a Gennaio!

Ho letto anche del probabile ritorno di Nana, manga di Ai Yazawa interrotto nel 2009 per problemi di salute dell'autrice.
"Nana" racconta la storia di due ragazze che decidono di trasferirsi a Tokyo per cambiare vita e le cui strade finiscono per incrociarsi. Completamente diverse l'una dall'altra, condividono lo stesso nome: Nana. Sullo sfondo di una Tokyo notturna e di battaglie discografiche, la narrazione si basa sulla crescita personale dei personaggi e analizza tutta una serie di rapporti umani, dall'amore all'amicizia, dalla morbosità all'indifferenza e al tradimento.


È probabilmente uno dei fumetti giapponesi più conosciuti in Italia, con due serializzazioni per la Panini comics, la prima nel 2002 nella collana Manga Love e la seconda nel 2007, con Nana Collection. Dal fumetto è stato tratto un anime, trasmesso in Italia da Mtv e due film, nel 2005 e nel 2006.

L'autrice, in un'intervista rilasciata al magazine giapponese Rola, ha comunicato le sue intenzioni di riprendere in mano il manga e concluderlo. Dal 2010 aveva pubblicato solo un breve capitolo intitolato "La stanza di Junko" e un calendario illustrato all'inizio di quest'anno e dato che questa rivista le ha commissionato delle illustrazioni per il numero di agosto, sembra che la Yazawa sia tornata definitivamente al lavoro. Spero solo che tenga fede alla parola data, perchè sono davvero curiosa di sapere come va a finire la storia delle due Nana!
Cosa ne pensate? 
Avreste voluto leggere un Harry Potter edito dalla Marvel? 
Prenderete il fumetto di Doctor Who?

Fatemi sapere lasciando un commento!

6 commenti:

  1. Anch'io non vedo l'ora che escano nuove notizie su Nana!! ^^ Sul fumetto del dottore potrei farci un pensierino, non sono una fan sfegatata ma se i disegni sono belli perché no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I disegni del fumetto del dottore non saprei, sono tutti ad opera di autori vari, ma le cover sono bellissime *-*

      Elimina
  2. Ciao Giulia piacere di conoscerti , ho scoperto il tuo blog tramite la rubrica di Adele! È bellissimo e condividiamo l'amore per Nana! Ho ancora gli occhi a cuoricino per le news ❤️_❤️ Non vedo l'ora di sapere di più, mi aggiungo ai tuoi lettori fissi per rimanere aggiornata! Se ti facesse piacere passare da me qualche volta il link è www.ilregnodeilibri.blogspot.it ne sarei felice, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Grazie mille :D Ti seguo subito anche io!
      Speriamo ci siano presto altre notizie su Nana!

      Elimina
  3. FUMETTI DI DOCTOR WHO IN ITALIANO?
    Ora posso morire felice.
    <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi sono contenuta molto nello scrivere il post, ma in realtà sono morta quando ho saputo che sarebbero usciti in Italia *-*

      Elimina