Sherlock: la Panini Comics porta il manga in Italia

Buon pomeriggio, lettori!

Oggi vi porto un post un po' diverso dal solito, che ha poco a che fare con i libri e molto a che fare con i fumetti. Anche se negli ultimi anni la mia ossessione si è placata, non posso fare a meno di essere eccitata per l'uscita di questo manga.

Sherlock è un manga uscito in Giappone quattro anni fa, disegnato dalla mangaka Jay, e che ci viene (finalmente!) portato in Italia dalla Planet Manga, divisione della Panini Comics. Non c'è stato ancora nessun annuncio scritto, quindi non si sanno date di uscita nè niente, ma la Planet Manga ha fatto intendere sulla sua pagina Facebook (qui il post) che ben presto potremo avere Sherlock nelle nostre manine avide!

Ho letto su Nerd Movie Production che le copertine saranno realizzate da Alice X Zhang (qui il suo sito ufficiale), che ha già realizzato delle copertine per la Titan Comics per il fumetto di Doctor Who. Lei è veramente un'artista di talento e anche se mi dispiacerebbe non vedere le copertine originali giapponesi, non mi lamenterei affatto se venissero usate le sue illustrazioni!
Il manga è basato sulla serie Sherlock della BBC, scritto da Steven Moffat e Mark Gatiss, un telefilm che dovete assolutamente guardare, se non lo avete già fatto. Nel manga quindi ritroveremo Benedict Cumberbatch e Martin Freeman nei panni di Sherlock Holmes e John Watson. È incredibile come Jay sia riuscita a riprodurli in stile manga senza però tradire la loro espressività!

Io non ho resistito, e appena uscito avevo già letto qualche pagina del manga in inglese, god bless le scans. Mi ricordo di aver pensato che era la cosa più bella del mondo: potrei aver un pelino esagerato, però rendo l'idea. Non l'ho trovato da comprare quando sono andata in Giappone (lasciatemelo dire, la classificazione nelle librerie giapponesi è un casino), quindi non vedo l'ora che venga pubblicato! I racconti di Sherlock Holmes sono tra i miei preferiti e Sherlock è decisamente una delle mie serie preferite. Non posso non comprarne il manga, ecco. 

Comunque, per quel poco che ho letto, vi dirò, Sherlock il sottotesto omosessuale è presente a iosa. Non mi stupirei se Jay avesse un passato da mangaka di Boys Love con qualche doujinshi (fanart autopubblicate) Johnlock a suo nome.
Il primo capitolo era dal punto di vista di Watson, e queste due vignette sono state il punto clou:


Insomma, se il pilot della BBC era gay, il manga lo è di più. Il che mi rende infinitamente felice, perchè nulla potrà convincermi del fatto che il sentimento che lega Sherlock e Watson sia semplice amicizia. Che poi la serie della BBC abbia rinforzato ancora di più questa mia convinzione, sono un'altro paio di maniche.

Cosa ne pensate? Vi piacciono le trasposizioni in fumetto di film e serie tv? E soprattutto, si amano o non si amano? Fatemi sapere le vostre opinioni lasciando un commento!

Concludo dicendo solo che, sì, è arrivato prima il manga in Italia che la nuova stagione di Sherlock!

Alla prossima!

Nessun commento:

Posta un commento