#5coseche - i cinque peggiori film tratti da libri

Buon pomeriggio e buon venerdì lettori!

Il fine settimana è finalmente arrivato, un altro esame è andato e mi manca solo informatica prima di potermi dedicare anima e corpo all'ozio! Tra un ozio e l'altro, programmo pure di leggere e recensire qualcosa, ma non prometto nulla.

Intanto ho accantonato per un momento Half Wild di Sally Green per leggermi qualcosa a tema LGBT. Mi sono letta in due giorni Know Not Why di Hannah Johnson e nei prossimi giorni credo metterò su la recensione! Mi è piaciuto davvero tanto anche se la fine mi ha lasciato un po' così. Vabbè, ma ve ne parlerò poi. Ieri sera ho iniziato Simon VS The Homo Sapiens Agenda di Becky Albertalli, ma ho letto solo qualche pagina e ancora non mi sono fatta un'idea precisa.

E voi cosa state leggendo in questo periodo?

Ma bando alle ciance! Come ogni (più o meno, all'incirca, forse in un universo parallelo a questo) venerdì, ecco qua la rubrica #5CoseChe! Il tema di oggi è "i cinque peggiori film tratti da libri" e diciamo che la scelta non è stata difficile.

i 5 peggiori film tratti da libri

#5CoseChe è una rubrica settimanale ideata dal blog Twins Books Lovers, che propone una lista di cinque cose, che siano libri, film, serie tv ecc.


1. Dorian Gray, di Oliver Parker (2009)
Tratto da Il ritratto di Dorian Gray, Oscar Wilde.



Allora, premetto che ho visto questo film quando avevo la veneranda età di 16 anni, quando il mondo è orribile e tu sei solo un'adolescente arrabbiata. Ergo, questo film mi aveva fatto imbestialire.

Alla faccia della reinterpretazione di un libro, praticamente con Dorian Gray aveva in comune solo il nome. La maggior parte del film si basa sugli incontri di Dorian con il gentil sesso (e con Basil?!?) e la storia in generale viene trattata in modo molto superficiale. Mi è piaciuta invece l'ambientazione e mi ricordo di aver "trovato figa" (ah, l'adolescenza) la scena finale con i dipinti, ma, dato che ora l'ho rimossa dalla memoria, forse alla fine non era stata questo granchè.


2. The Host, di Andrew Niccol (2013)
Tratto da L'ospite, di Stephenie Meyer.



Ai suoi tempi, ho adorato la saga di Twilight, ma dopo averla riletta e rivista, ho decretato che, sotto ogni punto di vista, ha fatto un po' pena. L'ospite, invece, è veramente una lettura piacevole e aveva tanto potenziale dal punto di vista cinematografico. Se non fosse che hanno tagliato tutte le mie scene preferite e il cast mi fa venire voglia di sdraiarmi sulle rotaie. Dire che mi ero immaginata i personaggi in modo differente è dire poco e, soprattutto, Jake Abel nei panni di Ian mi fa venire da piangere.

Ho fatto vedere questo film a una delle mie coinquiline qualche settimana fa e ovviamente lei era #TeamJared, perchè ha degli occhi e, voglio dire, Max Irons. Io, manco a dirlo, #TeamIan tutta la vita.


3. The Help, di Tate Taylor (2012)
Tratto da The Help di Kathryn Stockett.




Altro film per cui avevo le aspettative alle stelle, e che invece. È questo il problema con il vedere film tratti da libri che hai amato, non saranno mai all'altezza delle tue aspettative.

In realtà non posso dire che non mi sia piaciuto, solo che la storia è ridotta al minimo necessario e alcuni particolari, secondo me importanti, sono stati totalmente ignorati. Erano anche particolari molto importanti! Particolari che cambiano la storia!

Comunque, a parte ciò il cast qui è fantastico, con Emma Stone e Viola Davis, che adoro, e tutto sommato è un bel film. Però, ecco, il libro è meglio.


4. Maze Runner - Il labirinto di Wes Ball (2014)
Tratto da Il labirinto di James Dashner.




Premetto di aver letto il libro solo perchè sapevo sarebbe dovuto uscire il film, e che in questo film ci sarebbe statp Dylan O'Brien di cui mi ero innamorata con il suo Stiles in Teen Wolf. Quindi era un mio dovere morale di fan leggere il libro, apprezzarlo, vedere il film e amarlo. E il libro l'ho divorato nel giro di qualche giorno, ma poi qualcosa è andato storto e, ok, Dylan O'Brien è un bravissimo attore per avere solo poco più di 20 anni, ma il film proprio non mi è piaciuto.

Sono riuscita a finirlo solo perchè ero bloccata in un aereo per 13 ore e non avevo altre via di fuga, se non un bingewatching selvaggio di Grey's Anatomy.

5. Harry Potter e I doni della morte, di David Yates (2010)
Tratto da Harry Potter e I doni della morte di J.K. Rowling



Non so neanche da dove iniziare, quindi concludo con un "semplicemente NO".

14 commenti:

  1. Anch'io ho odiato il film di Dorian Gray. L'ho visto una sola volta e secoli fa, ma sono sicura di averlo odiato.
    Per quanto riguarda "Maze Runner" non ho letto il libro, ma andai al cinema perché una mia amica li aveva letti tutti e voleva che noi altre vedessimo il film. E sorprendentemente mi era piaciuto davvero tanto! La mia amica mi disse addirittura che il film era meglio del libro, perché il libro secondo lei era scritto male e i cambiamenti le erano piaciuti. Il secondo film in compenso non l'ho visto perché quando le altre ci sono andate io non potevo. Me ne hanno parlto male. D:
    I film di Harry Potter, invece, alla fin fine mi sono piaciuti tutti. Sarà una cosa sentimentale. Dei cambiamenti stupidi che hanno apportato e delle cose omesse cerco di non parlarne mai e fingo che non esistano. XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da quello che ho capito, a nessuno è piaciuto Dorian Gray!
      Capisco il sentimentalismo nei confronti di Harry Potter, anche io chiudo un occhio di solito, ma con la battaglia finale a Hogwarts proprio non ho potuto D:

      Elimina
  2. Ciao! Dorian Grey è anche nella mia lista dei peggiori, mentre L'ospite, Maze Runner e Harry Potter mi hanno fatto venir voglia di leggere i libri, quindi non posso ancora fare il confronto (ebbene sì, devo ancora leggere HP)! So solo che questi film, presi da soli, mi sono piaciuti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me i libri sono molto meglio, ma ho sentito anche opinioni discordanti in proposito! De gustibus!

      Elimina
  3. Ciao Mushi! Vedo che Dorian Gray lo hanno odiato tutti quelli che lo hanno visto, perciò non lo guarderò mai e poi mai! :D
    Invece per The Help ho amato tantissimo il libro e anche il film mi è piaciuto molto soprattutto cast, fotografia e costumi, e son passata sopra all'eliminazione di alcuni passaggi importanti del libro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evita il film del 2009 di Dorian Gray come la morte, è veramente terribile! È vero, The Help è un bel film, però mi hanno cambiato la storia di Constantine, non era cosa da farsi!

      Elimina
  4. Dorian Gray me l'ero proprio dimenticato, a testimoniare quanto per me sia stato un film inutile. The Help mi è piaciuto molto, nonostante nel libro ci fossero una serie di situazioni e di punti trattati meglio e più approfonditamente.
    Di Harry Potter e i Doni della Morte la cosa che non mi è piaciuta è stata la lentezza e la noia esasperante del primo dei due film finali, però bisogna anche dire che la prima parte è molto statica anche nel libro e credo che fosse un'impresa piuttosto difficile renderla sullo schermo senza far annoiare a morte lo spettatore. Poi per quanto riguarda piccole incongruenze e cose varie non ci ho fatto molto caso (e per me è strano). :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è vero che quella parte è molto statica anche nel libro, ma più che altro non mi è piaciuta la seconda parte dei Doni della Morte :/ Di solito per un certo sentimentalismo verso HP anche io tendo a ignorare piccole incongruenze, ma per la battaglia finale proprio non ce l'ho fatta

      Elimina
  5. La scena dello specchio nel film di Dorian Grey credo che mi rimarrà impressa per sempre XD concordo, anche a me non era piaciuto per niente! The Host avevo prima visto il film, ma solo qualche scena, alcuni mesi fa ho letto il libro e mi era piaciuto, non me l'aspettavo, un romanzo un po' lento ma piacevole. Aaaaah cosa mi dici mai di The Help!! Ho visto il film diverse volte e mi piace molto, il libro è in wishlist da una vita ma ancora non mi cimento. Hai ragione, è quasi sempre una delusione (ed un trauma, se il libro ti è piaciuto proprio tanto) vedere il film dopo aver letto il libro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eeeh lo so, la mia opinione sul film di The Host non è molto popolare! Non è che non mi sia piaciuto, solo che mi aspettavo di più, ecco.

      Elimina
  6. Di quelli che hai elencato non ho visto il film solo di Maze Runner (di cui non ho neanche letto il libro, quindi...), mentre di The help ho visto solo il film ma POSSEGGO il libro, quindi si, insomma, ci sono quasi. Sono d'accordo con te su tutto (L'ospite, vogliamo parlarne? Tutte le anime interpretate da attori neri vestiti di bianco con un'aria vagamente mafiosa, con la Cercatrice bianca, bionda e vestita di bianco. Why??), solo... Peccato per The help, il film mi piace moltissimo:( Comunque, leggerò il libro prima o poi e vedrò:)

    RispondiElimina
  7. Sono d'accordissimo con te su Dorian Gray!! De "L'ospite" non ho letto il libro né mai visto il film, così come di Maze Runner. The Help...mi hai fatto venire la voglia di rileggerlo!! Sì è vero il film tutto sommato non è male ma distante dal libro. Adoro anche io Viola Davis, con la serie tv How to get away with murder è entrata nell'olimpo delle mie attrici preferite!!

    RispondiElimina
  8. "The Host" ho visto il film è direi che il mio commento è un NI, "The Help" ho visto solo il film e mi è piaciuto tanto ma ovviamente non posso fare confronti, "Maze Runner" ho letto il libro e visto il film e nonostante ci siano delle incongruenze mi sono piaciuti entrambi, "Harry Potter" visti tutti i film ma non leggerei mai i libri...non so il perchè...

    RispondiElimina
  9. Ho visto solo The Help tra questi e mi è piaciuto molto, ma non ho letto il libro.

    RispondiElimina